Circolare ABI e misure di sostegno alle imprese danneggiate dal COVID-19

3 lug 2020

TEMPO DI LETTURA: 0 MINUTI

Misure a sostegno della liquidità per le imprese danneggiate da COVID-19 (c.d. DL “Liquidità”).

L’ABI, con lettera Circolare del 6 giugno 2020, illustra le modifiche apportate dalla legge n. 40 del 05 giugno 2020, di conversione del decreto-legge “Liquidità”, riguardanti il settore bancario.

In relazione ai finanziamenti fino a Euro 25.000,00:

- è stata allungata la durata dei finanziamenti da 6 a 10 anni;

- l’importo massimo del finanziamento è stato innalzato a 30.000 euro;

- è stata sostituita l’attuale modalità di calcolo dell’ammontare del finanziamento. L’importo non potrà essere superiore alternativamente a:

  1. il doppio della spesa salariale annua del beneficiario per il 2019 o per l’ultimo anno disponibile;
  2. il 25% del fatturato totale del beneficiario nel 2019, come risultante da ultimo bilancio o da dichiarazione fiscale presentati alla data di presentazione della domanda ovvero da autocertificazione;

- viene sostituita e semplificata la formula per determinare l’attuale tasso massimo applicabile prevedendo il Rendistato con durata analoga al finanziamento, maggiorato dello 0,20%;

- è stata estesa la possibilità di accedere alla copertura della garanzia al 100%anche agli agenti di assicurazione, subagenti di assicurazione e broker iscritti alla rispettiva sezione del Registro unico degli intermediari assicurativi e riassicurativi.

-inoltre, è stata concessa la possibilità ai soggetti beneficiari di richiedere un adeguamento dei finanziamenti già concessi alle nuove condizioni di durata e di importo.

SCARICA QUI LA CIRCOLARE ABI DEL 6 GIUGNO 2020

 

 


Questo articolo è stato scritto a mero scopo informativo e non può essere inteso in nessun modo quale parere legale.

 

POSSONO ESSERE DI TUO INTERESSE ANCHE:

 

 

 

Entra nella nostra Community